Giovedì, 23 Settembre 2021
Porta Venezia Porta Venezia / Viale Vittorio Veneto

Gli sfregia il volto con un taglierino: "Danni permanenti". Aggressore arrestato

L'aggressione nella mattinata di venerdì a Porta Venezia

Lo ha avvicinato e gli ha sferrato un colpo in faccia con un taglierino che aveva in mano, poi è scappato. Ma la sua fuga non è durata molto: la polizia è riuscita a rintracciarlo poco lontano.

L'aggressione è andata in scena in viale Vittorio Veneto, zona Porta Venezia, alle undici e mezza di venerdì mattina. La vittima è un salvadoregno di 22 anni, che dopo avere ricevuto il colpo ha chiamato aiuto facendo accorrere sul posto le volanti.

Arrestato per lesioni

Mentre veniva medicato dai sanitari del 118, la vittima ha descritto l'aggressore e la via di fuga. I poliziotti hanno rintracciato il malvivente (un 36enne della Liberia con alcuni precedenti) e lo hanno arrestato: risponde di lesioni gravissime.

Il 22enne è stato invece portato in ospedale al Fatebenefratelli, in codice giallo. Se la caverà, ma secondo i medici ha riportato lesioni permanenti al volto. Secondo le prime risultanze, i due sarebbero senzatetto che dormono abitualmente nella zona verde di viale Vittorio Veneto e, venerdì mattina, tra i due sarebbe scattata una lite per motivi ancora non definiti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli sfregia il volto con un taglierino: "Danni permanenti". Aggressore arrestato

MilanoToday è in caricamento