Venerdì, 24 Settembre 2021
Porta Venezia Porta Venezia / Corso Buenos Aires

De Corato (FdI): "Ciclabile in Buenos Aires irregolare, modifiche creano più pericoli"

Esposto in procura del consigliere che risponde all'assessore Granelli (Mobilità)

“Silenzio assoluto sulla pericolosità della pista ciclabile di corso Buenes Aires. E’ passato oltre un anno, da quando, il 10 giugno del 2020, ho presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Milano per denunciare pericoli e irregolarità tecniche della pista ciclabile di Buenos Aires. Ad oggi nulla è accaduto. Tutt’altro, il Comune di Milano propone nuove soluzioni che sicuramente creeranno più pericoli a ciclisti, automobilisti e pedoni”.

Questo il commento nelle scorse ore del consigliere comunale di FdI a Milano, Riccardo De Corato, sul tema della ciclabile di corso Buenos Aires, che sarà interessata da lavori di ampliamento. Anche il candidato sindaco del centrodestra Luca Bernardo aveva criticato l'amministrazione su come era stata realizzata. Meno posti auto per i residenti e "strozzature" in passaggi pericolosi, secondo gli esponenti di opposizione, sono tra i punti critici. 

Aggiunge il consigliere: “Da oltre un anno ho chiesto alla magistratura di verificare se ci fossero i requisiti di legge per poter disegnare un simile tracciato, purtroppo da oggi non ho avuto risposte”. Conclude De Corato: “C’è chi nella Giunta, come l’assessore Marco Granelli continua a fare affermazioni ridicole, volendo trasformare Milano come Amsterdam, costi quel che costi. Chi non è d’accordo con questo modo di pensare viene etichettato come inquinatore. Ipotizzando oscuri progetti del centrodestra di trasformare le strade cittadine in autostrade. E’ purtroppo il modo di ragionare di quella sinistra che condanna a prescindere chi la pensa diversamente da loro”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Corato (FdI): "Ciclabile in Buenos Aires irregolare, modifiche creano più pericoli"

MilanoToday è in caricamento