Sabato, 16 Ottobre 2021
Porta Venezia Porta Venezia / Via Benedetto Marcello

Benedetto Marcello, "La giunta agisca per rispettare l'ambiente"

Delibera del consiglio di zona per chiedere alla giunta di intervenire per far rispettare il vincolo ambientale del '65.

Qualche passo in avanti sulla vicenda di via Benedetto Marcello, la cui parte più a nord attende da molto una riqualificazione che rispetti il vincolo ambientale che la sovrintendenza aveva richiamato a rispettare, forte di alcune relazioni del corpo forestale dello Stato. Nella parte interessata si svolge infatti un mercato (due volte alla settimana) che attualmente non consente il ripristino dell'area verde.

In ballo ci sono anche molti soldi: quasi 1 milione di euro di oneri di concessione per la realizzazione di un parcheggio auto (già ultimato e in funzione), che dovevano servire a riqualificare la strada, ma che nel tempo sono come "spariti".

Ora il consiglio di zona, con un'apposita delibera, interviene sull'argomento. E chiede a sindaco e giunta di interessarsi alla riqualificazione, così come previsto dalle normative e da impegni precedentemente assunti, proprio nel rispetto del vincolo ambientale, che per ora è rimasto lettera morta. La sovrintendenza infatti si era espressa con favore circa la realizzazione dei box sotterranei proprio giudicandola "l'occasione unica per attuare le prescrizioni che hanno motivato la tutela ambientale".

E la difficile convivenza tra il mercato e il vincolo è stata resa nero su bianco più volte. Il corpo forestale, per esempio, scriveva nel 1998: "Nel tratto compreso fra via Vitruvio e via Scarlatti l’area, pur con la presenza di piante, è completamente pavimentata ed adibita a sede di mercato ambulante". Sullo stesso tenore, e nello stesso anno, il Settore Parchi e Giardini del Comune: "Lo scrivente settore non è mai stato favorevole alla presenza del mercato per gli ovvi inconvenienti che tale situazione determina sul patrimonio arboreo".

La questione del mercato sembra comunque essere di difficile soluzione: in un primo tempo s'era prospettato il trasferimento in via Andrea Doria, ma l'ipotesi ha incontrato lo sfavore dei residenti intorno a quella strada. Dunque per il momento non è stata presa alcuna decisione sul punto.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Benedetto Marcello, "La giunta agisca per rispettare l'ambiente"

MilanoToday è in caricamento