Porta Venezia Porta Venezia / Viale Abruzzi

Le mette un asciugamano in bocca e abusa della fidanzata dell'amico: arrestato 40enne

È successo nei giorni scorsi in un ostello vicino a viale Abruzzi, periferia Est di Milano

Immagine repertorio

Le ha infilato un asciugamano in bocca per non farla urlare, poi ha abusato di lei. È successo nei giorni scorsi in un ostello in zona viale Abruzzi, periferia Est di Milano. L'uomo, un cittadino marocchino di 40 anni, è stato arrestato dalla polizia con l'accusa di violenza sessuale e lesione volontarie.

La vittima, una ragazza di 31 anni, conosceva bene l'aggressore: era un amico del suo fidanzato ed è stata proprio lei a invitarlo nella sua camera per non lasciarlo in strada. I due, come ricostruito dagli inquirenti, erano partiti nei giorni scorsi da Torino per trascorrere alcuni giorni nel capoluogo lombardo. Il 40enne, non avrebbe trovato una camera dove dove pernottare e così lei si era offerta di ospitarlo nella stanza che aveva prenotato.

Secondo quanto emerso il 40enne avrebbe tentato di avvicinarla già durante la prima notte, ma la 31enne lo avrebbe respinto spiegandogli che non voler tradire il compagno. La violenza è scattata durante la seconda notte quando la vittima ha raccontato di essere stata costretta sul letto dall'uomo che l'avrebbe palpeggiata e baciata. Ad accorgersi di quanto stava accadendo è stato il portiere che ha chiamato la polizia. Il bruto è stato accompagnato a San Vittore, il Pm ha chiesto la convalida dell'arresto e la misura cautelare in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le mette un asciugamano in bocca e abusa della fidanzata dell'amico: arrestato 40enne

MilanoToday è in caricamento