Lambrate Ortica / Via Leonardo Bistolfi

Via Bistolfi, sgombero nello stabile dei rom e dei senzatetto

L'operazione mercoledì mattina: era nell'aria da quando il comune ha stretto un accordo con la proprietà (Banca Intesa) per la riqualificazione

Lo stato dello stabile (Foto Salvini, Fb)

Lo stabile di via Bistolfi è stato sgomberato mercoledì mattina. Doveva essere un residence ma la vecchia proprietà, nel frattempo, è fallita e i lavori si sono fermati. Negli anni è stato occupato da diversi senzatetto, rom e immigrati che vivevano in condizioni di estremo degrado. Molti i problemi segnalati dagli abitanti del quartiere Ortica-Rubattino.

Più volte Matteo Salvini (Lega) aveva effettuato un sopralluogo. L'ultimo all'inizio di marzo. L'assessore alla sicurezza Marco Granelli aveva risposto che lo sgombero sarebbe stato imminente: il comune, infatti, ha trovato un accordo con Banca Intesa, attuale proprietaria dopo la procedura fallimentare, per riqualificare lo stabile.

Lo sgombero è stato effettuato dalla polizia locale insieme alla polizia. Erano presenti 40 persone, a cui il comune ha proposto l'accoglienza in una delle strutture apposite, ma hanno tutte rifiutato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Bistolfi, sgombero nello stabile dei rom e dei senzatetto

MilanoToday è in caricamento