Legnano Viale Pietro Toselli

Tampona un'auto e poi urina addosso a un poliziotto

Italiano 26enne: in commissariato arrivano a sgridarlo mamma e papà

Sul posto la polizia

Prima tampona un'auto ferma. Poi inveisce contro gli occupanti della macchina appena danneggiata. E la scenata continua anche con i poliziotti, arrivati per placare gli animi: ha perfino urinato addosso a uno degli agenti.

E' stata la serata di follia di un 26enne. Il ragazzo non ha mostrato la patente agli agenti dopo il piccolo incidente, in viale Toselli a Legnano: "Non ce l'ho con me". Dopo i controlli si è scoperto però che in realtà il ragazzo aveva la patente sospesa per guida in stato di ebbrezza.

Al giovane è stato richiesto di effettuare l'alcol test, ma lo stesso si è rifiutato, quindi è stata contestata la guida in stato di ebbrezza di fascia massima, quella che prevede come sanzione accessoria la confisca del veicolo. Accompagnato in commissariato, ha continuato a opporre resistenza, fino alla minzione addosso all'agente. 

Il giovane è stato denunciato in stato di libertà, oltre che per la guida in stato di ebbrezza, anche per minaccia, oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale. 

Sono arrivati in commissariato anche i genitori del giovane, che l'hanno severamente redarguito una volta tornato in sè.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tampona un'auto e poi urina addosso a un poliziotto

MilanoToday è in caricamento