Legnano Legnano / Viale Luigi Cadorna

Milano, va in giro con la macchina "imbottita" di marijuana: ragazzo di 29 anni arrestato

È stato fermato per caso a un posto di blocco. È stato tradito dal suo nervosismo

Si è tradito praticamente da solo. Il suo atteggiamento, spaventato e preoccupato, ha spinto i militari a pensare che ci fosse qualcosa di strano. E alla fine era proprio così. 

Un ragazzo di ventinove anni, italiano, è stato arrestato martedì sera dai carabinieri della stazione di Cerro Maggiore con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari lo hanno fermato a un normale posto di blocco in viale Cadorna a Legnano mentre si trovava alla guida della sua auto, a bordo della quale c'era anche un suo amico. 

I due sono subito sembrati particolarmente "pensierosi" e a quel punto i carabinieri hanno deciso di perquisire la macchina. Da un piccolo vano nella plancia del mezzo sono saltati fuori due panetti di marijuana da circa cento grammi, mentre a casa del 29enne i militari hanno scoperto altri dieci grammi di erba, 900 euro in contanti e ottanta grammi di semi di marijuana. 

Il ragazzo, arrestato per spaccio, è stato giudicato per direttissima mercoledì mattina e l'arresto è stato convalidato. Il suo amico è stato invece segnalato alla Prefettura come assuntore di sostanze stupefacenti. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, va in giro con la macchina "imbottita" di marijuana: ragazzo di 29 anni arrestato

MilanoToday è in caricamento