menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'aula del consiglio regionale

L'aula del consiglio regionale

Maxi allevamento di galline: pollice verso dal consiglio regionale

I consiglieri regionali, nella seduta di martedì, hanno votato a favore della mozione presentata da Carolina Toia contro l'allevamento di Busto Garolfo

Bocciato. Il consiglio regionale della Lombardia mostra il pollice verso all’allevamento di galline ovaiole nel parco del Roccolo, polmone verde dell’Altomilanese. 

Nel pomeriggio di martedì i consiglieri regionali, nella prima seduta del 2014, hanno discusso la mozione presentata da Carolina Toia (lista Maroni presidente) riguardante l’allevamento di galline previsto a Busto Garolfo. Un’opera che da anni fa discutere tutto l’hinterland a nordovest di Milano. 

Un “no” bilaterale. Tutti i consiglieri presenti in aula hanno espresso il loro dissenso nei confronti dell’opera. La questione, tuttavia, rimane di competenza tecnica e non politica. All’appello manca la valutazione di impatto ambientale che tarda a lasciare le scrivanie dei funzionari regionali. La questione spaventa cittadini e amministratori locali che da diverso tempo si battono per evitare la costruzione dell’impianto destinato ad ospitare oltre 320mila galline.

Carolina Toia, firmataria della mozione, ha sottolineato tutte le perplessità del suo gruppo ribadendo i rischi per l’ambiente e per la salute pubblica. Sulla stessa posizione anche Pd e Forza Italia. “Occorrono azioni concrete da parte dei tecnici che non possono più ignorare l’indirizzo dato dalla nostra Assemblea e la volontà della cittadinanza stessa”, ha dichiarato Fabrizio Cecchetti, vicepresidente del consiglio regionale. La “palla” tuttavia resta nelle mani dei tecnici che si pronunceranno nelle prossime settimane.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento