Lunedì, 2 Agosto 2021
Legnano

Orrore a Castano Primo, gatta torturata e uccisa: bollita viva e scorticata

Sul caso indaga la polizia locale di Castano Primo che ha trovato il corpo della gatta

Immagine repertorio

Era stesa a terra e non dava alcun segno di vita. Era morta e in un primo momento sembrava che fosse stata travolta e uccisa da un'automobile. Una fine atroce, ma quando gli agenti della polizia locale sono intervenuti hanno scoperto che la povera gatta, incinta, era stata uccisa e scorticata, probabilmente bollita viva.

Il macabro ritrovamento è avvenuto vicino all'antica ghiacciaia di Castano Primo, comune dell'hinterland milanese, come riportato in una nota del municipio. Una morte di una violenza straziante che probabilmente ha causato dolori lancinanti alla povera gatta. Gli agenti della polizia locale stanno indagando per risalire al colpevole. Per il momento hanno comunicato alla procura della Repubblica di Busto Arsizio una notizia di reato per uccisione di animale contro ignoti. 

Il precedente: gatto seviziato e ucciso a Pozzuolo Martesana

Purtroppo un episodio simile era avvenuto pochi giorni fa. Lo scorso giugno a Pozzuolo Martesana era stato trovato il corpo straziato di un gatto, l'animale era stato seviziato, torturato e lasciato morire in mezzo a un campo di granoturco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Orrore a Castano Primo, gatta torturata e uccisa: bollita viva e scorticata

MilanoToday è in caricamento