menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Nel circolo sportivo si tenevano tornei di poker

Nel circolo sportivo si tenevano tornei di poker

Cerro Maggiore: chiude i battenti il circolo privato "Bloody river"

La sede del circolo privato, in cui si svolgevano tornei di poker, non era conforme alla destinazione urbanistica della zona

Il circolo privato "Bloody river" di Cerro Maggiore, in seguito ad un'ordinanza emessa dall'ufficio tecnico del comune, ha chiuso i battenti. 

Il circolo, insediatosi in città nel 2012, era in regola su ogni versante, tranne quello legato agli spazi. I locali occupati, infatti, avevano destinazione d'uso produttiva e quindi non compatibile con l'attività di circolo privato. Per tale motivo l'ufficio tecnico aveva emesso una prima ordinanza di cessazione dell'attività alla quale "i gestori si erano sottratti cambiando nome e la sede all'associazione", scrive la polizia locale in una nota diramata agli organi di stampa.

Tuttavia anche la nuova sede di via Turati non è risultata conforme alla destinazione urbanistica della zona e, pertanto, l'ufficio tecnico ha avviato un nuovo procedimento amministrativo che è terminato con l'emissione di un'ulteriore ordinanza di cessazione di attività. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento