LegnanoToday

Esplosione a Cantalupo: trovata conduttura del gas forata

La tubazione è stata trovata non lontano dalla villetta saltata per aria: presenta un foro di circa otto centimetri di diametro

La tubazione forata

È stato individuato e messo in sicurezza il tratto di tubazione dal quale si è originata la perdita di metano che nel pomeriggio di mercoledì ha causato l’esplosione di una casa a Cantalupo (frazione di Cerro Maggiore). Lo hanno reso noto i carabinieri della compagnia di Legnano in una nota.

Il punto esatto della perdita è stato individuato nel pomeriggio di giovedì. Durante tutta la giornata carabinieri e vigili del fuoco hanno assistito il procuratore capo di Busto Arsizio Gian Luigi Fontana durante le operazioni tecniche di raccolta delle prove (Video)

La tubazione è stata trovata poco distante l'abitazione, a circa due metri di profondità. I tecnici hanno constatato che la conduttura presentava un foro circolare di circa otto centimetri di diametro. L’area sottoposta a sequestro penale è stata quindi circoscritta al perimetro dell’abitazione crollata e della macchina operatrice utilizzata per le operazioni di scavo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, la Lombardia è zona arancione: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Coronavirus, fa paura la variante brasiliana del covid, Galli: "È una cosa pesante purtroppo"

  • Zona rossa, zona arancione e zona gialla: quando serve l'autocertificazione

  • Milano, la Lombardia è zona rossa: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Lombardia verso la zona rossa da lunedì 18 gennaio

  • Milano, la Lombardia è zona rossa fino al 31 gennaio: "Non è punizione". Le regole

Torna su
MilanoToday è in caricamento