LegnanoToday

Dopo una lite con la fidanzata picchia e manda al pronto soccorso i genitori: arrestato

È successo a Cerro Maggiore nella serata di sabato. Nei guai un ragazzo di 26 anni

Una pattuglia dei carabinieri (immagine repertorio)

Lesioni personali e minacce aggravate. Sono le accuse a cui deve rispondere un ragazzo di 26 anni, arrestato nella serata di sabato dopo che aveva aggredito i genitori.

La violenza si è consumata all'interno dell'abitazione di famiglia, a Cerro Maggiore. Il giovane — secondo quanto riportato in una nota dell'Arma — avrebbe aggredito la madre e il padre dopo una lite con l'ex compagna. Il 66enne e la 54enne, infatti, stavano cercando di riportarlo alla calma dopo un'accesa discussione.

Per il giovane sono scattate le manette e nella giornata di lunedì è stato processato per direttissima dal tribunale di Busto Arsizio. I coniugi, invece, sono dovuti ricorrere alle cure del pronto soccorso, dove sono stati medicati dal personale e dimessi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, la Lombardia è zona arancione: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Coronavirus, fa paura la variante brasiliana del covid, Galli: "È una cosa pesante purtroppo"

  • Zona rossa, zona arancione e zona gialla: quando serve l'autocertificazione

  • Milano, la Lombardia è zona rossa: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Lombardia verso la zona rossa da lunedì 18 gennaio

  • Milano, la Lombardia è zona rossa fino al 31 gennaio: "Non è punizione". Le regole

Torna su
MilanoToday è in caricamento