rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cerro Maggiore Cerro Maggiore

Cerro Maggiore, rapina alimentari e perde kefia: arrestato

E' un 18enne pachistano il ragazzo arrestato ieri dai carabinieri della stazione di Cerro Maggiore, comune nella vicinanze di Legnano. Aveva rapinato un negozio di alimentari e, nello scappare, aveva perso la kefia

E' un 18enne pachistano il ragazzo arrestato ieri dai carabinieri della stazione di Cerro Maggiore, comune nella vicinanze di Legnano. Il reato: rapina in un negozio di alimentari della cittadina.

Il ragazzo nel primo pomeriggio, armato di taglierino e con il volto coperto da una kefia (nella foto), si è introdotto nel negozio e minacciando la proprietaria si è fatto consegnare l’incasso di circa 300 euro. Il colpo era anche riuscito, ma ha commesso l’errore nella fuga e ciò ha permesso i militari di identificarlo e arrestarlo. Nel fuggire il giovane ha urtato contro lo stipite della porta d’ingresso, procurandosi una lieve lesione e perdendo, per pochi istanti, il copricapo, così che la proprietaria del negozio è riuscita a scorgere il volto del malvivente, notando anche la pelle scura dello stesso.

Allertati i carabinieri e, dopo che la donna aveva fornito la descrizione del ragazzo a loro noto, hanno deciso di andare presso la sua abitazione per effettuare una perquisizione, durante la quale hanno ritrovato il taglierino e la kefia. Inevitabile l’arresto: il giovane pachistano è stato condotto al carcere milanese di San Vittore. L’accusa da cui dovrà difendere è di rapina aggravata. La prontezza dei carabinieri ha permesso di risolvere il caso in poche ore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cerro Maggiore, rapina alimentari e perde kefia: arrestato

MilanoToday è in caricamento