LegnanoToday

Chiuso il Brico di Rescaldina. Il sindaco al fianco dei lavoratori

Quattordici dipendenti del punto vendita rischiano di rimanere senza lavoro. Il sindaco: «Mettiamo a disposizione il municipio come sede di trattativa tra la proprietà e i lavoratori»

Il Brico Center di Rescaldina

Ha chiuso i battenti il Brico Center del centro commerciale di Rescaldina. Ora i 14 dipendenti che lavoravano nella struttura interna al centro commerciale rischiano di rimanere senza un lavoro.

Nei giorni scorsi il sindaco di Rescaldina Michele Cattaneo e il delegato alle politiche per il lavoro Gilles Ielo hanno incontrato i rappresentanti sindacali dei lavratori. Durante l'incontro sono emerse difficoltà di una ricollocazione interna alla società che porterebbe alcuni di loro fino a Trieste, Mantova e Savona.

«Siamo disponibili fin da subito ad attivarci per contattare le direzione aziendale e la direzione del Gruppo Adeo (a cui fanno capo anche Leroy Merlin e Bricoman) per chiarire alcuni aspetti controversi relativi alle future riaperture negli stessi spazi di altri marchi», hanno dichiarato Cattaneo e Ielo.

«Mettiamo a disposizione il comune  — hanno aggiunto — quale sede di trattativa e ci poniamo al fianco dei lavoratori in un percorso che li porti ad una ricollocazione rispettosa delle professionalità e delle esigenze familiari magari allargando la ricerca di altre soluzioni all’interno del gruppo più grande che comprende oltre a Brico Center anche Leroy Merlin, Bricoman, Zodio».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, la Lombardia è zona arancione: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Zona rossa, zona arancione e zona gialla: quando serve l'autocertificazione

  • Lombardia verso la zona rossa da lunedì 18 gennaio

  • Milano, il negozio vieta l'ingresso "alle persone vaccinate di recente": il cartello diventa virale

  • Da oggi al 15 gennaio Lombardia in zona arancione, cosa si può fare e cosa no

  • Milano, la Lombardia è zona rossa: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

Torna su
MilanoToday è in caricamento