menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La sede dell'Anpi

La sede dell'Anpi

Legnano: malintenzionati danneggiano la sede dell'Anpi

Il fatto è accaduto nella notte tra giovedì e venerdì. Sul fatto stanno indagando gli agenti della polizia di stato di Legnano

Danneggiata la sede dell'Anpi di Legnano. Nella notte tra giovedì e venerdì alcuni malintenzionati, armati di bombolette spray e bottiglie incendiarie, hanno messo a segno un blitz in via Ciro Menotti. 

Sulla facciata dell'edificio è stata tracciata la scritta "Partigiani boia". Non solo: i teppisti hanno prima cercato di incendiare la saracinesca della sede dell'associazione, non riuscendoci hanno inserito due bottiglie contenente liquido infiammabile vicino alla porta d'ingresso. Secondo le prime informazioni il fatto è accaduto intorno alla 1 di notte.

L'accaduto è stato immediatamente segnalato alle forze dell'ordine. Sul caso indagano gli agenti della polizia di stato di Legnano. 

"Il grave attentato alla sede dell’Anpi è un oltraggio all’intera città — ha dichiarato Alberto Centinaio, sindaco di legnano, in una nota —. Legnano, città insignita della Medaglia di bronzo per il suo impegno nella lotta di liberazione dal nazi-fascismo, è vittima di un atto vile che offende la memoria di tutto coloro che hanno sacrificato la vita per costruire una Repubblica democratica sulle ceneri della dittatura fascista. Come sindaco e come iscritto all’Anpi — prosegue — auspico che i responsabili siano presto individuati e assicurati alla giustizia. Spero di sbagliarmi, ma non posso fare a meno di collegare quanto successo al proliferare di movimenti politici, gruppuscoli e partiti che si ispirano ad ideologie di estrema destra che da un anno hanno scelto Legnano come proprio terreno di azione. Se qualcuno — conclude Centinaio — pensa di portare in città un clima di tensione che pensavamo di aver ormai consegnato alla storia si sbaglia di grosso: la mia Amministrazione farà tutto quanto è in suo potere per sconfiggere un simile tentativo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento