rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Legnano Legnano

Legnano: weekend all'insegna della disabilità

A Legnano questo weekend è stato all'insegna della disabilità, in quanto si è tenuto un convegno sulla convenzione ONU sui diritti dei disabili, si è svolta la seconda tappa dei ragazzi dell'associazione "Il sole nel cuore" e il torneo di bocce

Il fine settimana appena trascorso ha visto i ragazzi diversamente abili protagonisti di tre diversi appuntamenti. Per iniziare sabato mattina si è tenuto un convegno, promosso da UILDM Legnano in collaborazione con Ledha, che ha richiamato l'attenzione sulla convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità.

Lo scopo dell'incontro è stato di promuovere l'impegno e di sensibilizzare le amministrazioni locali che, assieme al mondo dell'associazionismo, affinchè facciano propri quei principi al fine di una politica fatta di scelte e risposte ai diversi bisogni della persone disabili, in vista anche delle prossime amministrative.

L'appuntamento si è concluso con l'intervento di Alberto Centinaio, candidato sindaco, di Giuseppe Marazzini presente nel ruolo di consigliere comunale e Daniele Berti del movimento 5 stelle di Legnano che hanno apposto la loro firma sul documento finale che sancisce il loro pieno impegno a sostegno della disabilità.

All'incontro sono intervenuti: Matteo Schianchi storico FISH (Federazione Italiana Superamento Handicap) sulla convenzione ONU; Daniele Capone del GAT (Gruppo Approfondimento Tecnico sulla disabilità) illustrando il piano d'azione della regione Lombardia nato nel 2010; Angelo Nuzzo della comunità "La Maddalena" di Somma Lombardo (Va) e Walter Fossati del forum legnanese del terzo settore hanno raccontato le loro realtà e, infine, Luciano Lo Bianco presidente UILDM Legnano.

Nel pomeriggio di sabato i ragazzi dell'associazione "Il sole nel cuore" sono andati a scuola per diventare dei bravi poliziotti. Difatti si è svolta la seconda tappa del "Tour con le istituzioni" che si è fermata al comando di polizia locale, per l'appunto. Hanno sperimentato sia il ruolo dei cattivi, facendosi foto segnalare e prendere le impronte digitali, sia ad essere poliziotti per un giorno provando a fermare la macchina e la moto di servizio.

La domenica mattina presso il bocciodromo "Landini" di Legnano si è tenuti il "Torneo dell'amicizia". 22 atleti di 6 squadre (gruppo Villa Cortese, AFFAS Amici di Sonia, "Camminando insieme" di Pontevecchio frazione di Magenta, l'associazione onlus "Vengo anchio" di Arluno che si allena assieme alla società Ticino di Cuggiono) si sono sfidati a bocce.

La coppia Helga Paleari (ANFFAS Amici di Sonia) e Claudio Elia della società bocciofila di Arluno sono stati i vincitori. L'assessore allo sport del comune di Legnano Renzo Brignoli ha espresso il suo impegno nel sostenere questa iniziativa. L'amministrazione ha offerto il pranzo al gruppo.

I ragazzi si allenano costantemente e vengono seguiti da istruttori a cui va il plauso per l'impegno che viene ripagato dal sorriso di ogni atleta al momento non solo della vittoria, ma di ogni singolo istante di gioco. L'impugnare la boccia e farla roteare fino a cercare di raggiungere il boccino è il loro momento, il loro essere atleti al di là di ogni difficoltà quotidiana o di ogni incomprensione.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legnano: weekend all'insegna della disabilità

MilanoToday è in caricamento