rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Legnano Legnano

Elezioni 2012, i "grillini" di Legnano si presentano: "Cambieremo rotta"

Il Movimento 5 Stelle Legnano esce allo scoperto e si sente pronto ad affrontare le amministrative 2012 a Legnano. Viaggio tra i suoi protagonisti

“Il m5s Legnano ha tanta voglia di cambiamento nella propria città e si sente pronto ad uscire allo scoperto per far conoscere le proprie idee a tutti i concittadini”. Cosi apre la discussione, uno dei futuri candidati del gruppo, Daniele Berti  48 anni, mobiliere, mai stato appassionato di politica se non quando ha scoperto il m5s, cultore di storia locale, recentemente coinvolto anche nella nascita del nuovo Legnano calcio.

“Ci si riunisce settimanalmente in un nuovo luogo di Legnano, il bocciodromo di via Massimo D’Azeglio, siamo una quindicina di persone ‘attive’ e spesso arrivano ‘sostenitori’ i quali non possono garantire una presenza continuativa, bensì un sostegno forte e divulgativo del nostro impegno. Fare politica non è semplice per i cittadini comuni i quali aggiungono questo impegno al lavoro e alla famiglia”, sottolinea Roberto Malagnino uno dei ragazzi più attivi, 35 anni, idraulico, che sicuramente farà parte della lista dei 24 candidati del prossimo consiglio comunale.

Finalmente poi, sentiamo la voce di una ‘quota rosa’, si tratta di Marinella Saitta, sposata e madre di 2 figli, 40 anni, infermiera presso l’ospedale cittadino: “E' bello lottare col M5s, perché noi rifiutiamo qualsiasi finanziamento pubblico, a differenza di tutti gli altri partiti, siamo volontari della politica e il nostro scopo principale è portare più trasparenza e di avvicinare ‘il palazzo’ a noi cittadini”. Anche lei, ha deciso di metterci la faccia e di candidarsi in primavera.

Poi, sottolinea Riccardo Olgiati, impiegato, 28 anni, collaboratore di Legnano Web TV e giocatore dei nuovi Lilla: "I partiti che dovevano essere il sale della democrazia, sono diventati col tempo, i soggetti autoreferenziali che hanno privatizzato tutto, creando un giro di clientelismo senza vergogna e le cronache degli ultimi 20 anni piene di casi di corruzione, anche dopo tangentopoli, sono abbondantemente aumentati".

Domenico Pellicanò legnanese di adozione, 40 anni, ingegnere meccanico ad indirizzo energetico: "qui bisogna spezzare il concetto di centrodestra e centrosinistra, due falsità per creare gli elettori-tifosi, senza una vera informazione, drogata dagli interessi sempre in conflitto col Bene Comune in una finta democrazia che le leggi elettorali nazionali e locali sviliscono. Alle ultime consultazioni, alcune liste hanno ottenuto l’8-9% senza l’elezione un consigliere: è questa la Democrazia?"

Poi è la volta di Alberto Greppi 44 anni anch'egli ingegnere, che entrerà nelle liste del m5s a maggio 2012. Lui, se la prende col folle Piano di governo del Territorio che prevede la cementificazione delle residue aree rimaste dei 18 km quadrati scarsi che compongono la nostra città: "non è cosi che si costruisce il futuro, già siamo il comune con la più alta densità di abitanti per kmq 3300 circa, contro i 2700 di Busto A, 2100 di Castellanza ,1700 di Rescaldina, con una viabilità senza sbocchi".

La serata scivola via con vari argomenti, per esempio in molti sono scandalizzati dalla costruzione del nuovo Ospedale, visto quello che già c’era aveva solo 40 anni di vita e i suoi ampliamenti sono terminati quando oramai si sapeva del progetto di un nuovo nosocomio. Ci sono anche gli altri del gruppo che decidono di far sapere la loro disponibilità a presentarsi, sono Massimiliano Colognese, infermiere impegnato nell’assistenza domiciliare; Gioele Crippa, 18 anni, il più giovane, studente al liceo cittadino Galileo Galilei; Giacomo Falsitta 21 anni, studente universitario di Geologia residente a S.Vittore Olona e segue il gruppo Legnanese; Antonio Borsatti,46 anni,assicuratore e recentemente impegnato nella commercializzazione di mezzi elettrici; Oscar Zappalà, tecnico informatico, 35 anni, lui vuole citare una frase di Ghandi: "Sii tu il cambiamento che vuoi per il mondo!".

Pronti a combattere in prima fila anche Giampiero Riccardi, Giada Piccinni e Sabrina Feola.

 

 

 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni 2012, i "grillini" di Legnano si presentano: "Cambieremo rotta"

MilanoToday è in caricamento