rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Legnano Legnano

Legnano ha raggiunto l'80% d'evasione fiscale. Gli ambulanti si avvisano coi fischi

Domenico Morabito, nuovo comandante delle fiamme gialle di Legnano, fa il punto della situazione dell'anno 2011. Nell'arco dell'anno su 7786 controlli del gruppo il 33% non emette gli scontrini. Nei primi mesi del 2012 l'evasione è passata dal 60 al 80%

Dopo i blitz delle fiamme gialle a Cortina, Milano e Roma anche l'Altomilanese non si esime e punta un obiettivo e poi iniziano i controlli fiscali a tappeto delle attività commerciali, bar, ristoranti, negozi e mercati, ma anche delle aziende oltre alle attività contro la contraffazione.

Domenico Morabito, nuovo comandante delle fiamme gialle di Legnano, fa il punto della situazione dell'anno 2011. Nell'arco dell'anno su 7786 controlli del gruppo, ovvero Legnano, Rho e Corsico, il 33% non emette gli scontrini, percentuale che raddoppia schizzando al 64%, dato risalente al nove febbraio. "Il nostro è un territorio che racchiude 800mila abitanti e 65mila partite iva", dichiara il comandante.

Se il 2011 si è concluso con dati importanti, il 2012 promette ancora di più e i furbi hanno i minuti contati. Nei primi mesi infatti, dal primo gennaio al nove febbraio, l'evasione nel legnanese è passata dal 60 al 80%. Corsico è a quota 100%, ovvero su 31 controlli altrettanti scontrini non sono stati rilasciati.

Gli importanti risultati ottenuti sono dovuti alla scelta di svolgere molti dei controlli "in borghese" sfruttando così l'effetto sorpresa. Tuttavia se le fiamme gialle, per aumentare l'efficacia delle loro azioni si sono meglio organizzate coordinandosi fra di loro, anche i commercianti, soprattutto gli ambulanti del mercato, dal canto loro, trovano metodi sempre nuovi per non farsi "pizzicare". Il segnale è il fischio. Ma il lavoro continua con altre facce, gli agenti di Legnano vanno a Corsico e viceversa.

La linea dura che sta portando avanti il governo tecnico di Mario Monti sta innescando nella coscienza della gente una maggiore attenzione nei confronti degli evasori. Il clima sta cambiando e il comandante lo ha percepito perchè sono aumentate le denunce e le segnalazione da parte dei cittadini. "La gente è stanca e viene da noi a raccontare quello che ha visto e subito".

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legnano ha raggiunto l'80% d'evasione fiscale. Gli ambulanti si avvisano coi fischi

MilanoToday è in caricamento