Domenica, 13 Giugno 2021
Legnano

"Vedere nostri esponenti ridursi così mi fa solo tristezza". E' del Pdl l'ideatore del servizio sul falso Bulgari

Si chiama Luciano Silighini Garagnani l'ideatore del servizio delle "Iene" sul finto Paolo Bulgari alias C.P. Il dettaglio che colpisce di più è che lo stesso Silighini è un dirigente del Pdl, stesso partito dell'uomo nella bufera

Luciano Silighini Garagnani, ideatore del servizio delle "Iene" sul finto Paolo Bulgari

Si chiama Luciano Silighini Garagnani l'ideatore del servizio delle "Iene" sul finto Paolo Bulgari alias C.P., politico. Il dettaglio che potrebbe colpire di più è che lo stesso Silighini è un dirigente del Pdl, stesso partito di C.

“Sono in politica da 18 anni ormai e sono sempre stato al fianco di Silvio Berlusconi in Forza Italia prima e ora nel Pdl; vedere nostri esponenti ridursi così mi fa solo tristezza. Spero che il partito scelga in futuro persone e dirigenti migliori ma ovviamente nessuno poteva sapere i vizi di C. Qui la politica c’entra poco, ma bisogna cercare in altri campi per dare una spiegazioni a certe azioni” dichiara.

Egli, come produttore tv, collabora spesso con la trasmissione di Italiauno e questo non è il primo caso di truffa che smaschera. Una delle sue "vittime" fu un fotografo che derubava modelle promettendo loro ruoli in tv pagando somme di denaro, un produttore che chiedeva sesso in cambio di ruoli in film inesistenti e altri servizi simili.

"La cosa assurda è che molte ci cadevano. Il mondo dello spettacolo è ricco di sottoboschi e se non si sta attente si finisce in giri sbagliati. Sono il primo che ammette che non è certo un mondo del tutto pulito, ma se si è furbe e sveglie si lavora seriamente. Appena sento storie di truffatori simili mi ci butto subito. Sapendo di Bulgari ho avvisato gli autori e abbiamo studiato un modo per smascherarlo. Rachele Mura è stata fondamentale. Il suo profilo facebook è stato l’esca perfetta. Vedendo il suo bel fisico, Bulgari si è subito affrettato a contattarla e da li si è mosso tutto. Elisa Spinelli, Ilienia Bozzola e molte altre si sono da subito dimostrate disponibili ad aiutarci raccontando le loro storie e con Trisha Bettazzi, che ci ha organizzato l’incontro, il gioco era fatto”, continua.

Insomma quella di Silighini è una sorta di crociata contro chi illude le ragazze usando lo spettacolo come specchietto per le allodole.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Vedere nostri esponenti ridursi così mi fa solo tristezza". E' del Pdl l'ideatore del servizio sul falso Bulgari

MilanoToday è in caricamento