Legnano

Il Legnano Calcio torna allo storico stadio Mari

Ieri, in occasione del ritorno del Legnano Calcio allo stadio Mari, si sono svolti i festeggiamenti del 90esimo anniversario dall'inagurazione dello stadio con l'allestimento di una mostra e della partecipazione di acuni ex lilla

Ex lilla in formazione

Vittoria per 2-1 per il Legnano Calcio, doppietta di Maiolo. Così la squadra ha reso omaggio allo storico  stadio Mari, nella giornata del loro ritorno "casalingo" contro Abbiategrasso.

"E' andata bene. C'era un po' di tensione da parte di tutti, all'inizio erano contratti, è stata una partita pericolosa per il contorno, ma la vittoria è meritata. Devo fare un applauso alla squadra. E' bello tornare allo stadio, ci tenevo a vincere, è stato determinante. Tuttavia abbiamo molto da lavorare,  dobbiamo sempre lottare perchè il campionato è lungo", dichiara il mister Massimo Rovellini alla fine della partita.

Un Mari in festa dunque per l'esordio della squadra e per la celebrazione del 90esimo anniversario della sua inaugurazione avvenuta nel 1921. Per l'occasione è stata allestita una mostra iconografica e sono stati invitati alcuni ex lilla che hanno fatto la storia dell'A.C. Legnano, che nel pre partita hanno calpestato nuovamente l'erba del Mari e in quell'istante sono riaffiorati ricordi. Sono stati chiamati Giovanni Cozzi, Natale Lamera, Potito Pota, Riccardo Talarini, Leopoldo Fabbris, Luigi Belletta, Pereni Angelo, Sergio Elli, Enzo Mustoni, Giorgio Castellazzi, Paolo Capra, Giuseppe Zanelli, Romualdo Capocci, Giorgio Guarnirei, Giovanni Brenna, Abramo Rossetti, Enrico Malatesta, Gianluca Sestetti, Massimo Rovellini. Presenti anche il sindaco Lorenzo Vitali, l'assessore allo sport Renzo Brignoli e l'assessore alle opere pubbliche Fiorenzo Battaglioli.

La giornata è stata l'occasione per inaugurare anche la sede storica della società in via Palermo 33. "Oggi, visto che esordiamo è bello rendere omaggio a questo stadio, alla città. Il Mari a Legnano è importante come San Siro per Milano e l'Olimpico per Roma. Ringrazio l’amministrazione comunale ed in particolare il nostro sindaco Lorenzo Vitali per averci dato questa occasione. Le nostre intenzioni sono quelle di onorare la storica maglia lilla e questa struttura guardando avanti e lasciandoci alle spalle tutte le polemiche e le malignità che sino a oggi sono state dette sul nostro conto. Critiche gratuite senza motivazione", ha dichiarato il presidente Nicolò Zanda.

Anche Norberto Albertalli vuole fare chiarezza: "E' ora di finirla con le polemiche inutili il Legnano Calcio  è l'unica soluzione possibile per ritornare a parlare di calcio. Troppe sono state le critiche, ingiuste, mosse contro la società. La riapertura dello stadio con la rinnovata sede storica è la dimostrazione che questo progetto, nato dall’entusiasmo, si sta realizzando. Certo il campo non è ancora in perfette condizioni ma si lavorerà per migliorarlo ancora. E’ arrivato il momento di pensare al futuro e andare avanti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Legnano Calcio torna allo storico stadio Mari

MilanoToday è in caricamento