rotate-mobile
Legnano Legnano / Via Cristoforo Colombo

Legnano: ladri beccati con le mani nel sacco

I carabinieri di Legnano, grazie all'aiuto di un cittadino, hanno 'pizzicato' due giovani che avevano cercato di forzare il negozio di un parrucchiere

Volevano rapinare un negozio di Legnano, ma per loro si sono aperte le porte del carcere. Protagonisti della vicenda due ragazzi: un 17enne tunisino e un 18enne marocchino.

Doveva ancora sorgere il sole quando un cittadino ha avvisato la centrale operativa dei carabinieri. L'uomo ha raccontato alle forze dell'ordine di aver sentito rumori da scasso provenire dal negozio di un parrucchiere di via Colombo e di aver visto due ragazzi, probabilmente gli autori del gesto, allontanarsi in tutta fretta.

Sul posto è immediatamente intervenuta la pattuglia del nucleo radiomobile. I militari hanno subito notato due ragazzi nel parcheggio retrostante la stazione ferroviaria che, alla vista dei tutori della legge, se la sono data a gambe. Non sono andati molto lontano: i carabinieri li hanno immediatamente fermati. I due, entrambi residenti a legnano e pregiudicati per numerosi furti, sono stati arrestati per il reato di tentato furto. Il maggiorenne sarà processato nelle prossime ore con rito direttissimo presso la procura di Milano, mentre il minore è stato tradotto presso il carcere minorile Beccaria di Milano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legnano: ladri beccati con le mani nel sacco

MilanoToday è in caricamento