Mercoledì, 23 Giugno 2021
Legnano

Parco del Roccolo, galline? No grazie. Continua la protesta

Prosegue la protesta contro l'insediamento di una industria zootecnica nel Parco del Roccolo che porterà un allevamento di ben 328mila galline ovaiole vicino a diverse case

Un allevamento di galline

Prosegue la protesta contro l’insediamento di una industria zootecnica nel Parco del Roccolo (classificato come zona protetta “di salvaguardia ambientale di interesse sovra comunale”), che porterà un insediamento di ben 328mila galline ovaiole a pochi metri dalle abitazioni circostanti, con tutti i relativi problemi igenico-sanitari e difficoltà nella viabilità della zona, e conseguente aumento dell’inquinamento.

Già nei mesi scorsi il problema era stato portato all’interesse di tutta la cittadinanza e dei consigli comunali dei tre comuni interessati, Canegrate, Busto Garolfo e Parabiago. Per giovedì 20 ottobre e sabato 22 ottobre il “Comitato Permanente per la Salvaguardia del Parco del Roccolo” di Canegrate ha indetto due iniziative aperte a tutti per continuare ad informare e sensibilizzare tutti i cittadini su un argomento così importante per la salvaguardia del territorio, dell’ambiente e della salute pubblica.

L'assemblea pubblica di giovedì 20 ottobre alle ore 21 si terrà presso la Sala consiliare del Comune di Busto Garolfo; mentre per la manifestazione di sabato 22 ottobre il ritrovo è alle ore 15  presso il Centro Anziani - contrada Baggina in via Garibaldi a Canegrate e seguirà corteo, a piedi o in bicicletta, fino al sito dell’allevamento (circa 800 metri).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco del Roccolo, galline? No grazie. Continua la protesta

MilanoToday è in caricamento