rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Legnano Legnano

«328mila polli: qualche miliardi di mosche in più, tanta salute in meno»

Sabato si è svolto il corteo che, dai rispettivi centri di Canegrate e Busto Garolfo, sono convogliati nel punto dove dovrebbe avvenire la costruzione di un'industria zootecnica di galline ovaiole nel Parco del Roccolo

Sabato pomeriggio si è svolto il corteo che, dai rispettivi centri di Canegrate e Busto Garolfo, sono convogliati nel punto dove dovrebbe avvenire la costruzione di un'industria zootecnica di galline ovaiole nel Parco del Roccolo.

Un secco no in difesa del Parco del Roccolo, alla sua cementificazione, e all'insediamento di 328 mila galline ovaiole che porterebbero malattie ed infezioni. "328.000 polli, qualche miliardo di mosche in più, tanta salute in meno", si legge da un cartello che è stato innalzato durante la marcia.

Una preoccupazione e un dissenso che accomuna tutti: cittadini, sindaci, da Canegrate erano presenti il sindaco di Canegrate Valter Cassani e di Nerviano Enrico Cozzi, assessori, Barbara Delfini di Canegrate e Valerio Lazzati di San Giorgio per non dimenticare le associazioni, il Comitato Permanente di salvaguardia "Parco del Roccolo", Legambiente, la Lega Anti Vivisezione e "Sulle rive dell'Olona" di Canegrate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«328mila polli: qualche miliardi di mosche in più, tanta salute in meno»

MilanoToday è in caricamento