rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Legnano Legnano

Marazzini all'Oltresaronnese: "Dovete attivarvi e tenere gli occhi aperti"

Giuseppe Marazzini, autocandidato sindaco alla prossime elezioni, ha incontrato la gente del rione Oltresaronnese, un rione tagliato fuori dall'amministrazione comunale

Giuseppe Marazzini, autocandidato sindaco alla prossime elezioni, ha incontrato la gente del rione Oltresaronnese, un rione tagliato fuori dall'amministrazione comunale.

Il bus non arriva, non esiste una pista ciclabile,nessuna edicola, non ci sono cestini della pattumiera è rimasto l'unico superstite per tutti i circa 2000 residenti. Le strisce pedonali un po' ci sono un po' no e lamentano il poco controllo da parte delle autorità. "C'è un parchetto, ma ci vanno i ragazzini che sporcano e lasciano tutto in disordine", dicono.

L'oltresaronnese è schiacciato da una parte dall'autostrada, la Milano-Laghi, e dall'altra la saronnese. "Una volta era una zona silenziosa, ora è uno schifo respiriamo smog. L'unica cosa che è migliorata è la circolazione perchè hanno fatto tutti i sensi unici", dice un signore.

"Vado al lavoro in bicicletta e rischio la vita perchè devo fare due rotonde. E' un chilometro da casa mia al lavoro. Mia moglie mi dice ma vai in macchina e le rispondo che ci metto il doppio del tempo per il traffico quando in bici ci metto un quart'ora".

Gli abitanti denunciano un'amministrazione assente. "Nel parchetto si spaccia e si sa chi sono. Mia madre scrisse al comune per far mettere le telecamere che non hanno mai messo", dice una ragazza. Difatti non esiste un punto di aggregazione e di ritrovo per i ragazzi. L'unico punto di riferimento è la chiesetta del Santo Bambino di Praga, costruita nel 1984.

Le soluzioni per combattere il disagio ci sono e si possono trovare assieme, ad esempio un pulmino-navetta che porti i bambini a scuola. L'autocandidato sindaco alle prossime comunali ha voluto un incontro per spiegar loro cosa sarà la saronnese con l'adozione del Pgt che avverrà ad ottobre. "Nel documento si legge che vogliono fare un collegamento diretto con il viale sabotino e la saronnese che diventerà così un'autostrada che praticamente già lo è", dice.

"Dovete attivarvi tenere gli occhi aperti. Più si aspetta più costruiscono più la situazione peggiora".

La raccolta firme e una riunione assieme a Don Gabriele, il parroco del rione che si è sempre dimostrato disponibile ad aiutare, saranno i prossimi passi per cercare di cambiare le cose.

"E' meglio non indirizzarle solo al sindaco, ma anche ai gruppi consiliari per una maggiore efficacia perchè tutti siappiano il problema e qualcun'altro si attiva", suggerisce Marazzini.

 

 

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marazzini all'Oltresaronnese: "Dovete attivarvi e tenere gli occhi aperti"

MilanoToday è in caricamento