rotate-mobile
Legnano Legnano / Via Papa Giovanni Paolo II

Ha un ictus a 50 metri dall'ospedale. Il pronto soccorso «Dovete chiamare un'ambulanza»

È successo a Legnano nei giorni scorsi. L'uomo ha avuto un malore vicino alla portineria, ma è stato soccorso dal personale del 118

È crollato a terra per un ictus a poco più di cinquanta metri dal pronto soccorso dell'ospedale di Legnano. Dal nosocmio nessun soccorso: è rimasto a terra per circa venti minuti, in attesa di essere soccorso e trasportato nella struttura ospedaliera dal personale del 118. Un fatto singolare, riportato sulle colonne de Il Giorno.

Secondo quanto ricostruito il 49enne si stava dirigendo verso la camera mortuaria dell'ospedale quando, vicino alla portineria, è stato colto da un malore. È crollato a terra, ma a nulla sono servite le urla della sorella: dal pronto soccorso non è intervenuto nessuno poiché bisognava allertare il 118 e chiedere l'intervento di un'ambulanza. 

L'uomo è rimasto sull'asfalto fino all'arrivo della croce rossa. Poi è statao ricoverato nel riparto di neurologia dell'ospedale di Legnano dove i medici gli hanno diagnosticato un ictus. Una prassi normale secondo l'ospedale, che non gestisce il servizio di emergenza urgenza.

«La nostra — tuona la sorella sulle colonne de Il Giorno — non è una accusa all’ospedale, ma di una prassi secondo noi assurda e cervellotica. È stato male a 50 metri dal pronto soccorso e ha aspettato talmente tanto che gli si sono cotte le braccia per terra. E questo non ci sembra normale».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ha un ictus a 50 metri dall'ospedale. Il pronto soccorso «Dovete chiamare un'ambulanza»

MilanoToday è in caricamento