rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Legnano Legnano

Sindaco e giunta promossi, ma Legnano può ancora migliorare

Dai risultati delle interviste telefoniche a 800 legnanesi effettuate da Fullsearch, società commissionata dal comune, emerge che il sindaco e la giunta sono stati promossi, ma Legnano ha ancora bisogno di migliorie

Dai risultati delle interviste telefoniche a 800 (382 uomini e 418 donne) legnanesi effettuate nel mese di luglio da Fullsearch, società commissionata dal comune, emerge che il sindaco Lorenzo Vitali e la giunta sono stati promossi, ma Legnano ha ancora bisogno di migliorie.

"MonitorCittà" si chiama la ricerca che si prefigge l'obiettivo di analizzare il consenso e di offrire, dunque, agli amministratori uno strumenti di verifica continua del proprio operato e ai cittadini una rinnovata cultura di appartenza alla comunità in quanto vengono chiamati ad esprimere una loro opinione.

"Questa ricerca ha grande valenza dal punto di vista organizzativo: i dati raccolti saranno oggetto di approfondita analisi, finalizzata anche ad una riflessione interna all’organizzazione. Il monitoraggio delle attività, che deve diventare una consuetudine, è anche un’ulteriore occasione di relazione con la popolazione legnanese. Confido dunque che tutti i cittadini vinceranno la naturale diffidenza nei confronti di queste interviste, continuando a rispondere sinceramente e in modo sempre più preciso. La loro partecipazione è fondamentale per chi amministra, perché aggiunge contributi importanti, in grado di influire sulle scelte, in una direzione di sempre maggiore efficienza ed efficacia dei servizi e soddisfazione per la comunità", spiega il primo cittadino.

Per il 64% il sindaco è giudicato competente e per il 67% efficiente, mentre l'operato della giunta è considerato positivo per il 63%. Dunque tutto sembra andare bene, l'82% ritiene che Legnano sia una città sicura, il 58% apprezza la qualità di vita della città, ma se si va nel dettaglio dei servizi erogati da migliorare ci sono le politiche alle imprese, manutenzione delle strade, la viabilità, l'edilizia e urbanistica, il trasporto pubblico e i parcheggi.

Tra le priorità emergono il turismo per il 37% e la viabilità, traffico, trasporti per il quasi 44%.

Il pgt, appena approvato, nessuno ha idea di cosa sia, quasi il 70% non sa che esiste un progetto che coinvolge più comuni per la realizzazione di piste ciclabili, sempre quasi 70% non sa che il comune ha istituito un fondo a sosteglio di famiglie in difficoltà, il 44% non è a conoscenza che di iniziative d'educazione alla legalità e progetti di sicurezza stradale nelle scuole e così via.

Si osserva che, oltre ad alcuni miglioramenti da attuare, ciò che manca è l'informazione, il far sapere che alcuni servizi ci sono e funzionano.

 

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sindaco e giunta promossi, ma Legnano può ancora migliorare

MilanoToday è in caricamento