Legnano Via Parco delle Rimembranze

Inveruno, carabinieri sorprendono ladri di rame al cimitero. Un arresto

È successo nella notte tra lunedì e martedì. I militari dell'Arma stanno indagando per individuare i complici del ladro arrestato

Una pattuglia dei carabinieri (immagine repertorio)

Insieme ad alcuni complici stava rubando coperture di rame dal cimitero di Inveruno (Milano), ma è stato arrestato dai carabinieri. È successo nella notte tra lunedì e martedì. Dietro le sbarre, con l’accusa di furto aggravato e vilipendio di tombe, un ragazzo di 24 anni.

Il giovane è l’unico componente della banda che è stato arrestato, gli altri — due secondo i carabinieri — sono riusciti a farla franca. Anche il 24enne ha cercato di scappare, ma è stato notato mentre cercava di nascondersi sul tetto di una villetta vicina al camposanto. 

I ladri avevano già iniziato a razziare il cimitero rubando il rame da sei cappelle. Sono stati i rumori molesti provenienti dal cimitero a metter in allerta una gazzella dei carabinieri di passaggio.

Per il 24enne sono scattate le manette. È stato arrestato e dopo una notte in camera di sicurezza è stato giudicato per direttissima dal Tribunale di Milano. I carabinieri ora stanno indagando per individuare gli altri componenti della banda. Non è da escludere che i malviventi sorpresi a Inveruno siano gli stessi che nelle scorse settimane avevano razziato diversi cimiteri dell’altomilanese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inveruno, carabinieri sorprendono ladri di rame al cimitero. Un arresto

MilanoToday è in caricamento