Legnano

Sindaco: "Sì alla discoteca al castello, ma anche altri eventi"

Il sindaco di Legnano Alberto Centinaio rinnova l'impegno, stipulato con la precedente amministrazione, con la società Roy Srl per la discoteca al castello, a patto che vengano organizzati altri eventi che coinvolgano la cittadinanza

Alberto Centinaio sindaco di Legnano

I patti sono patti e vanno rispettati. E' per questo che la nuova amministrazione con a capo Alberto Centinaio ha mantenuto gli accordi presi, con la precedente giunta, con la società Roy srl con sede a Legnano e titolare della dicoteca Shed di Busto Arsizio. 

La discoteca estiva al castello visconteo di Legnano, dunque, ci sarà anche quest'anno, precisamente dal 30 giugno al 27 luglio. Tuttavia solo per sette giorni scaglionati tra venerdì e sabato e non più quattordici come l'anno scorso.

Il sindaco ha manifestato la volontà di evitare che in futuro la programmazione di eventi al castello venga affidata a privati per iniziative che hanno poco a che fare con il patrimonio artistico e culturale del luogo.

Infatti, da ulteriori accordi presi con la società, l'amministrazione ha voluto che si inserissero iniziative, ad ingresso gratuito, che favorissero maggiormente la partecipazione della cittadinanza. 

Nella programmazione hanno così trovato spazio iniziative che comprendono, tra l’altro, un raduno di Harley Davidson, una festa d’estate per i ragazzi, altre dedicate all’esibizione di artisti locali e due eventi, organizzati con la collaborazione dell’associazione Antares, per la visione notturna delle stelle. 

Tale accordo si tradurrà evidentemente in una forte riduzione dell’introito a favore del comune che è previsto in circa 25mila euro e non più centomila euro, cifra versata l'anno scorso dalla società nelle casse comunali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sindaco: "Sì alla discoteca al castello, ma anche altri eventi"

MilanoToday è in caricamento