LegnanoToday

Incendio devasta chiosco di via Caboto a Legnano: potrebbe essere doloso. L'indagine

Le fiamme si sono sviluppate la notte tra domenica e lunedì: indagano i carabinieri

Immagine di repertorio

Era chiuso da diverso tempo il 'baretto' con chiosco realizzato nel 2016 in via Caboto, un'area industriale nei pressi dell’uscita dell'autostrada di Legnano/Castellanza ma che ora è stato chiuso per sempre. A distruggerlo, infatti, ci ha pensato un incendio, che potrebbe essere doloso, anche se si aspetta l'esito degli accertamenti dei vigili del fuoco.

Il rogo

Le fiamme si sono sviluppate la notte tra domenica e lunedì, intorno all'1.30. Il rogo ha devastato totalmente la struttura in legno del chiosco, un camioncino attrezzato ed una struttura adibita a magazzino, sempre vicina al chiosco.

Le indagini

Nella notte è stato poi rintracciato il proprietario che ha riferito di aver dato in gestione l’attività. I vigili del fuoco, intorno alle 3, sono riusciti a domare completamente le fiamme ed hanno fatto, con i carabinieri del Norm di Legnano, un primo sopralluogo alla ricerca di ogni utile traccia per comprendere meglio l'accaduto.

Ora  i militari stanno ascoltando tutti i testimoni e cercando ogni elemento utile per riuscire a ricostruire l'evento. Indaga la Procura di Busto Arsizio.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, la Lombardia è zona arancione: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Coronavirus, fa paura la variante brasiliana del covid, Galli: "È una cosa pesante purtroppo"

  • Zona rossa, zona arancione e zona gialla: quando serve l'autocertificazione

  • Milano, la Lombardia è zona rossa: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Lombardia verso la zona rossa da lunedì 18 gennaio

  • Milano, la Lombardia è zona rossa fino al 31 gennaio: "Non è punizione". Le regole

Torna su
MilanoToday è in caricamento