rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Legnano Legnano

Legnano, maxi sequestro: 1.200.000 cosmetici non sicuri

Il controllo è partito da un ambulante al mercato di Legnano e si è esteso a un grossista che gestiva un magazzino a Cormano. Confezioni non etichettate e ancora sigillate

Un ambulante nel mercato comunale di Legnano, che esponeva smalti, matite per occhi, fard, ombretti, lucidalabbra e rossetti: tutti sprovvisti delle indicazioni ed etichettature imposte dalla legge.

La guardia di finanza ha iniziato così un'attività investigativa che ha portato al sequestro di più di un milione di prodotti cosmetici illegali e potenzialmente non sicuri. Dopo avere sorpreso l'ambulante i finanzieri, grazie ad alcuni documenti fiscali rinvenuti, sono risaliti al grossista, con punto vendita a "Chinatown" e un magazzino alla periferia di Cormano.

Nel deposito i finanzieri hanno trovato numerosi colli, appena giunti dalla Cina, per la maggior parte ancora sigillati, pieni di prodotti cosmetici analoghi a quelli esposti dall'ambulante a Legnano.

E' immediatamente scattato il sequestro: i prodotti non avevano etichette né indicazioni sulla composizione chimica e sull'origine. L'operazione si è conclusa con il deferimento di due persone alle competenti autorità amministrative, per la detenzione e vendita illecita dei prodotti cosmetici. Le indagini sono tuttora in corso per comprendere il canale e le modalità d'ingresso della merce in Italia. Inoltre si deve ancora capire quale fosse la reale pericolosità dei prodotti che, comunque, non rispettando le norme in materia di etichettatura, non avrebbero potuto circolare nel nostro paese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legnano, maxi sequestro: 1.200.000 cosmetici non sicuri

MilanoToday è in caricamento