rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Legnano Legnano

Violenza sessuale su una 13enne, fermato un ecuadoriano

La polizia ha fermato un ragazzo di 22 anni dell'Ecuador per il reato di atti sessuali con persona inferiore ai 14 anni, anche se come lei afferma il rapporto è stato consensuale

Il rapporto sessuale è stato consensuale. E' quanto ha ammesso la ragazza ecuadoriana di 13 anni di fronte al vicequestore di Legnano Antonio D'Urso quando, in presenza del padre racconta cosa è successo la notte del 12 dicembre.

Nonostante non ci sia stata nessuna violenza A.S., il connazionale di 22 anni, conosciuto da una settimana, con il quale ha passato la notte in questione, è stato fermato per il reato di atti sessuali con una persona minore di 14 anni. Quella sera Samantha, nome di fantasia, non ha rispettato il coprifuoco imposto dal genitore, ossia le 19 e quindi non è rientrata a casa. Nel pomeriggio ha incontrato in zona stazione a Legnano il giovane per dirigersi assieme ad un festa a casa di amici a Gallarate.

E' proprio nell'appartamento che è avvenuto il rapporto. Il padre preoccupato ha incominciato insistentemente a chiamare la figlia che, rifugiandosi a casa di un' amica, ha fatto avere sue notizie solo nel tardo pomeriggio del giorno seguente. Il genitore ha sporto denuncia e dopo che la ragazzina ha riconosciuto il connazionale che il padre stesso ha ammesso di conoscere avendolo visto in piazza a Rho, sono iniziate le sue ricerche.

Dapprima gli agenti si sono diretti a casa della madre a Parabiago, ma senza avere fortuna finchè al terzo tentativo è stato trovato a casa della sua presunta compagna, da quanto ha ammesso, una donna più grande di lui e madre di tre bambini. Il ragazzo, senza precedenti e nullafacente, ora si trova nel carcere milanese di San Vittore.

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sessuale su una 13enne, fermato un ecuadoriano

MilanoToday è in caricamento