rotate-mobile
Legnano Legnano / Via Sempione

Quattro minorenni tentano «colpo» all'Esselunga: pizzicati

È successo nel pomeriggio di mercoledì 22 luglio a Legnano. Nei guai tre ragazzi di 12 anni e un 16enne

Una lametta per le unghie per eliminare la placchetta antitaccheggio e auricolari per cellulari per comunicare tra di loro. Uno stratagemma da veri professionisti, nonostante le loro età sommate arrivassero malapena a 52 anni. Sono stati fermati mentre cercavano di rubare due videogiochi e un paio di auricolari bluetooth. È successo nel pomeriggio di mercoledì all’Esselunga delle Gallerie Cantoni di Legnano. Nei guai quattro ragazzini: tre di 12 anni e uno di 16. 

Il «colpo». Tre controllavano la situazione mentre il più grande toglieva le placchette dell’antifurto. Pensavano di farla franca, ma sono stati «pizzicati» dal personale di sicurezza che ha subito allertato il 113. 

Gli agenti del commissariato di Legnano hanno contattato i genitori di tutti e quattro gli adolescenti. Una delle madri chiamata per segnalarle quanto era successo ha risposto «Ah, un furto all’Esselunga? Meno male, pensavo qualcosa di importante…». Per la loro bravata sono stati indagati a piede libero dalla Procura dei minori di Milano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quattro minorenni tentano «colpo» all'Esselunga: pizzicati

MilanoToday è in caricamento