Legnano

Dice di essere legato alla 'ndrangheta e estorce 10mila euro a una donna: arrestato

Nei guai un pregiudicato di Vanzaghello, hinterland milanese

Immagine repertorio

Estorsione aggravata e continuata. È l'accusa a cui deve rispondere un pregiudicato di 25 anni di Vanzaghello arrestato nella giornata di martedì dai carabinieri. Secondo quanto emerso dalle indagini avrebbe estorto 10mila euro a una cinquantenne di Busto Arsizio, subissata da richieste di denaro dal 2015.

L'uomo sosteneva di appartenere a una famiglia malavitosa di Lonate Pozzolo, comune vicino all'aeroporto di Malpensa balzato agli onori della cronaca per le infiltrazioni della 'ndrangheta. Nello specifico — nel 2015 — avrebbe avvicinato la 50enne imponendole la restituzione di un presunto prestito di denaro che lui stesso, alcuni mesi prima, avrebbe fatto al figlio. Da qui sono iniziate continue richieste di denaro, tanto che la donna si era rivolta a una conoscente spiegandole che si trovava in gravi difficoltà economiche a causa di continui prelievi di denaro che era costretta a fare dal suo conto corrente per "ripianare" il debito. 

E proprio la conoscente ha segnalato il caso alle forze dell'ordine. I militari della compagnia di Busto Arsizio hanno monitorato gli spostamenti della 50enne per alcuni giorni. Il blitz è scattato nella giornata di martedì fuori da una banca di Busto: i militari sono intervenuti mentre il 25enne stava ricevendo dalla donna una busta con 4mila euro in contanti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dice di essere legato alla 'ndrangheta e estorce 10mila euro a una donna: arrestato

MilanoToday è in caricamento