rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Legnano Legnano

Dal 4 luglio nuova faccia al trasporto pubblico locale di Legnano

Prossimamente entrerà in vigore il nuovo TPL di Legnano. Grandi novità per un maggior servizio ed efficienza

Dal 4 luglio prossimo entrerà in vigore il nuovo piano del TPL, ovvero Trasporto Pubblico Locale, della città di Legnano. Presenti all'incontro tutti gli attori che hanno fatto sì che questo miglioramento del servizio fosse possibile: il sindaco Lorenzo Vitali, il comndante della polizia locale Ruggeri, il mobility manager Carlo Botta, l'assessore Elio Faggionato, l'ing. Damiano Rossi di Polinomia, che ha illustrato le novità e STIE il gestore. Un piano che sarà in fase di sperimentazione ribadisce il primo cittadino: "le premesse ci sono e sono ben strutturate è chiaro che mano a mano perfezioneremo. Un nuovo adeguamento del trasporto che avrà lo scopo di offrire un servizio migliore ai cittadini".

L'assessore Elio Faggionato spiega il motivo della necessità di partire con questo nuovo sistema: "La riduzione dei contributi regionali per il trasporto pubblico, la nuova viabilità con l'apertura dell'area Cantoni e del nuovo ospedale, ci hanno spinto ad anticipare la naturale riorganizzazione prevista per il 2014". Dall'analisi del sistema esistente si è diagnosticato che: la rete è inadeguata ed è poco flessibile (solo le linee 1 e 4 sono quelle che funzionano meglio). Entrando nel dettaglio che cosa avverrà?si avrà una migliore copertura sul territorio riducendo il numero delle fermate ma saranno meglio distribuite; le linee, che saranno A, B, C, H ed S, da 6 diventeranno 5, ma rendendole più dirette in modo da massimizzare l'efficacia dei collegamenti tra centro e periferia; aumenteranno gli interscambi fra più linee in modo da garantire una maggiore raggiungibilità dei luoghi.

Soprattutto si potenzierà l'offerta per gli studenti, la linea S sarà propria per loro. "L'istituto Bernocchi ha 3500 studenti e tutte le linee passeranno di lì, ogni 30 minuti ci sarà un bus", spiega l'ing. Rossi. Inoltre ci sarà un prolungamento della tratta e dell'orario, fino a tarda sera, per la linea H diretta all'ospedale in modo da garantire un miglior servizio ai dipendenti dell'azienda.

Una delle più grandi novità sarà il sistema di preferenziazione semaforica, ossia i bus avranno sempre il verde in modo tale da accorciare i tempi di attesa per tutti gli utenti. Questa novità sarà utile anche per le emergenze, per esempio per le ambulanze quando anche un minuto guadagnato può essere fondamentale. Da venerdì scorso, giorno di firma del contratto tra i vari soggetti, è partita la campagna informativa (nelle scuole, distribuzione volantini sugli autobus...). Anche le pensiline verranno riqualificate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal 4 luglio nuova faccia al trasporto pubblico locale di Legnano

MilanoToday è in caricamento