Lunedì, 17 Maggio 2021
Parabiago Viale Piazza

Parabiago, Borghi contro la chiusura della Posta di San Lorenzo

Il primo cittadino ha dichiarato che organizzerà una raccolta firme per esprimere il dissenso del comune e della cittdinanza

Un ufficio postale

«Chiudere l'ufficio di San Lorenzo significa privare di un prezioso servizio non solo i residenti della frazione (fra i quali ci sono molti anziani), ma una fetta ben più ampia di popolazione, se si considera che a quegli sportelli accedono ogni giorno anche cittadini residenti in altre zone della città». È il commento di Franco Borghi, primo cittadino di Parabiago in merito alla chiusura dell’ufficio postale.

Poste Italiane, secondo quanto riferito dal Municipio, ha assicurato che potenzierà l’ufficio di Parabiago. «Una soluzione inapplicabile  — commentano da Piazza della Vittoria —. Ci sono sette sportelli e l’ufficio non può essere ampliato per accogliere nuove postazioni».

L’ufficio di San Lorenzo è utilizzato da molti cittadini per bypassare le lunghe code che spesso si creano nell’ufficio centrale. L’amministrazione Borghi si sta organizzando per evitare la chiusura. Il sindaco e la sua squadra lanceranno una raccolta da inviare alla direzione centrale di Poste per «esprimere tutto il dissenso del comune e della cittadinanza».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parabiago, Borghi contro la chiusura della Posta di San Lorenzo

MilanoToday è in caricamento