Parabiago

Parabiago, madre uccide figlio di quattro anni in casa con un cavo elettrico

Una donna 36enne ha ucciso il figlio di 4 anni, strozzandolo con un cavo elettrico. A dare l’allarme la sorella e madre della donna, preoccupate dal prolungato silenzio telefonico della giovane. Inutili i soccorsi per il piccolo. Le indagini dei carabinieri sono ancora in corso

Secondo le prime indiscrezioni una donna di 36 anni di Parabiago, un comune nelle vicinanze di Milano, avrebbe ucciso il figlio di 4 anni, strangolandolo con un cavo elettrico.

Il fatto sarebbe accaduto subito prima di mezzogiorno, quando il 118 ha avvertito i Carabinieri di Monza del corpo senza vita di un bambino, in una appartamento di Via Resegone.

I soccorsi sono stati chiamati dalla madre e dalla sorella della donna, insospettite dal fatto che la giovane non rispondeva al telefono. Arrivate all’abitazione della donna, le due hanno trovato il piccolo già in fin di vita, in compagnia della sola madre.

Gli ambulanzieri non hanno potuto che constatare la morte del piccolo e avvisare i carabinieri.

La 36enne è stata sentita dagli investigatori, ma è ancora sotto choc e nessun provvedimento è stato preso nei suoi confronti. I carabinieri hanno sequestrato un cavo elettrico per il carica batterie del cellulare, che potrebbe essere l’arma del delitto.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parabiago, madre uccide figlio di quattro anni in casa con un cavo elettrico

MilanoToday è in caricamento