rotate-mobile
Parabiago Parabiago / Via XXIV Maggio

Pesta un vigile e scappa. Arrestato

È successo lunedì pomeriggio nel parcheggio di via XXIV maggio a Parabiago. L'aggressore, un parabiaghese di 35 anni, è stato arrestato

Aggredito. Preso a calci e pugni da un cittadino. Questo è quanto accaduto ad un agente della polizia locale di Parabiago nel primo pomeriggio di lunedì 9 dicembre.Non è riuscito a farla franca. Dentro, per violenza, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale, un cittadino parabiaghese di 35 anni.

Tutto è accaduto nel parcheggio di via XXIV maggio. Il “ghisa” stava controllando le automobili lasciate in sosta, quando ha notato un uomo che stava prendendo a calci la pattuglia parcheggiata poco distante. Il vigile si subito è avvicinato e ha domandato il perché di quel gesto. 

La prima risposta che ha ricevuto è stato un calcio a cui sono seguiti insulti e pugni. L’agente ha quindi estratto il telefono cellulare per chiedere rinforzi. Quando i colleghi sono arrivati sul posto l’aggressore aveva fatto perdere le proprie tracce e sul corpo del ghisa, invece, erano ben visibili i segni dell’attacco appena subito. 

L’uomo non è riuscito a farla franca: essendo già noto al corpo di polizia locale (era stato sanzionato pesantemente per una infrazione stradale qualche mese fa) è stato raggiunto mentre rincasava e portato al comando di via Mascagni. Nel frattempo erano stati allertati anche i carabinieri che lo hanno arrestato e nella mattinata di martedì è stato giudicato per direttissima. Fortunatamente il vigile non è rimasto ferito in modo grave: i medici gli hanno dato cinque giorni di prognosi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pesta un vigile e scappa. Arrestato

MilanoToday è in caricamento