menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'incendio dei militanti leghisti

L'incendio dei militanti leghisti

Rogo dell'euro per la Lega Nord di Parabiago

Il falò di Sant'Antonio è diventata una protesta contro le politiche "europeiste" del governo Letta

"Falò euro 2014": è stato così chiamato dalla sezione leghista di Parabiago il tradizionale rogo di gennaio. 

La serata ha preso il via quando, nel campo adiacente alla via Filarete, i militanti del movimento hanno ultimato i preparativi installando un gazebo illuminato, nei pressi dell’enorme catasta di legna pronta per essere bruciata. Già a partire dalle ore venti si è radunata una piccola folla e man mano ha continuato ad ingrossarsi fino alla mezzanotte.

Durante la serata sono stati poi distribuiti dei modellini ridotti, sempre in legno, del simbolo della moneta unica, oltre ai cartelli "con le disgrazie del governo Letta": "Ius soli, indulto, Tasi, Imu, Salva-Roma... ". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento