Legnano

Infarto mentre corre, salvato da un volontario col defribrillatore

Un runner 49enne, colpito da infarto, è stato salvato grazie alla prontezza di un volontario al Parco del Castello di Legnano

Jogging

Un runner 49enne, colpito da infarto, è stato salvato grazie alla prontezza di un volontario al Parco del Castello di Legnano. L'episodio per fortuna a lieto fine è avvenuto qualche ora fa.

Secondo quanto riportato dalle diverse testimonianze, il corridore si stava allenando nei viali del Parco quando all'improvviso è stato colpito da arresto cardiaco e si è accasciato a terra perdendo i sensi. L'uomo è stato prontamente soccorso da un volontario della Croce rossa, che si trovava per caso in zona e ha utilizzato il defibrillatore collocato all'interno del Parco. Il defibrillatore Dae, posizionato nei pressi del chiosco bar del Parco, è dedicato a un runner di San Vittore Olona deceduto qualche anno fa.

L'intervento del volontario - insieme a quello di altri passanti - ha permesso la ripresa del ritmo cardiaco dopo quattro shock. Sul posto il 118 che ha portato immediamente l'uomo in ospedale per proseguire le cure. Non è più in pericolo di vita.  

A Legnano sono stati posizionati negli ultimi anni ben 76 defibrillatori nelle palestre e in tutte le zone della città.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infarto mentre corre, salvato da un volontario col defribrillatore

MilanoToday è in caricamento