rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Legnano Legnano / Piazza San Magno

Pedofilia, arrestato ex parroco di Legnano

Ruggero Conti è stato arrestato nella giornata di giovedì dai carabinieri di Tuscania. Deve scontare oltre 11 anni per violenza sessuale su minori e induzione alla prostituzione minorile

Sono scattate le manette per Ruggero Conti, parroco originario di Legnano. L'uomo deve scontare una condanna di oltre 11 anni per violenza sessuale su minori e induzione alla prostituzione minorile.

Il religioso, punto di riferimento per diversi giovani legnanesi negli anni Settanta e Ottanta, è stato arrestato nella giornata di giovedì dai carabinieri della compagnia di Tuscania (Viterbo). È stato trasferito in un istituto religioso protetto, in attesa di essere definitivamente tradotto in un carcere. Oltre alla pena dovrà pagare una multa di 39.600 euro.

Don Ruggero, a Roma, era finito in una delicata inchiesta del sostituto procuratore Francesco Scavo con l'accusa di aver abusato, tra il 1998 e il 2008, di sette adolescenti che partecipavano ai gruppi parrocchiali nella chiesa della «Natività di Maria Santissima». Don Conti era stato sottoposto a divieto dell'esercizio pubblico del ministero nel 2008 e sospeso «a divinis» nel 2011.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pedofilia, arrestato ex parroco di Legnano

MilanoToday è in caricamento