rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Legnano Legnano

Pgt: il cemento ci sovrasterà

Lettera di Daniele Berti del Movimento Cinque Stelle Legnano

Buongiorno Direttore,


Oggi vorrei far riflettere tutti i Legnanesi di buona volontà, sul problema ‘invasione cemento’ della nostra città: Legnano, poco meno di 18 Km quadrati è già coperta per il 70% da costruzioni e strade, il nuovo Pgt prevede a breve di coprire ancora di costruzioni, centri commerciali una cubatura pari a 13 nuove aree Cantoni e nel frattempo già 3000 circa sono gli appartamenti vuoti, invenduti e sfitti che giacciono come cadaveri sul ns territorio.

I paladini del cemento che siedono a Palazzo Malinverni si riempiono di orgoglio dichiarando che vogliono portare Legnano a 80.000 abitanti entro il 2030, senza pensare alle infrastrutture viabilistiche, impossibili da migliorare(lo spazio non si inventa) e senza pensare ad un’anima pulsante, umana della città, quella per capirci che non porta denaro nelle casse comunali come gli oneri di urbanizzazione…

Si parla solo di palazzoni, aree commerciali, nessun accenno per salvare l’archeologia industriale, nessun cenno per qualche parco da valorizzare(per esempio quello dell’ex sanatorio o dei Ronchi o dell’Altomilanese)…niente musei, niente palazzetti dello sport, niente università o strutture per migliorare l’associativismo molto diffuso in città, niente squadra di calcio….insomma, tutto ciò che non crea cassa non interessa a qs amministratori.

Vendute le farmacie, la nuova casa di riposo Accorsi, alcuni stabili, alcuni terreni, la cessione del gas e acqua ad altre spa, il Centro di Formazione Professionale…ma dove si vuole arrivare???

Abbiamo un supermercato ad ogni passo e una marea di parcheggi a pagamento, nell’ultimo inverno col trucchetto delle bollette del gas ogni mese ,ognuno ha sborsato il 20% in + rispetto all’anno precedente…no signori, questo non è il modo per amministrare una città che fino a prova contraria non è un bene privato…

Invito tutti i cittadini inorriditi da questa gestione di protocollare in comune le proprie osservazioni su questo maledetto Piano di Governo del Territorio PGT (entro il 30 luglio) il quale ci condanna alla convivenza con soli palazzi e quartieri dormitorio ove a breve per un eccesso di offerta tutte le ns case avranno un crollo del loro valore, e non parliamo dei comuni confinanti, anche li, i cadaveri di cemento, abbondano,abbondano,abbondano…

Nel frattempo da anni le strade fanno letteralmente schifo,la manutenzione è abbandonata a qualche rattoppo per mancanza di risorse…ma dove vanno a finire tutti i denari?? E da ultimo, ma non meno importante, dall’anno prossimo tornerà l’addizionale Irpef…evviva!!!

Daniele Berti
Movimento 5 Stelle Legnano

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pgt: il cemento ci sovrasterà

MilanoToday è in caricamento