Legnano

"Musica e teatro di qualità", sono la scelta dell'amministrazione

Presentato il programma degli "Aperitivi in concerto" e della stagione teatrale 2011-2012 organizzata dal polo teatrale Alto Milanese ScenaAperta

Maurizio Cozzi assessore alle attività culturali di Legnano

Musica e teatro di quaità sono la scelta dell'ammininistrazione di Legnano, rappresentante l'assessore Maurizio Cozzi, che ha presentato, assieme al direttore dell'orchestra da camera di Legnano Flavio Balleello il programma degli "aperitivi in concerto" e al direttore artistico Paolo Bignamini e organizzativo Carlo Grassi la stagione teatrale 2011-2012 organizzata dal circuito ScenAperta.

"Nonostante le difficoltà oggettive di questi anni, grazie al sestegno di un partner sempre attento e disponobile (BCC Banca di Credito Cooperativo di Buguggiate) e con la consolidata collaborazione con l'orchestra cittadina, siamo in grado di proporre anche per questa stagione 4 momenti di grande interesse per gli appassionati di musica, mantenendo la formula dell'ingresso libero", dichiara l'assessore.

La novità degli "aperitivi in concerto" di quest'anno è l'introduzione di una giornata, il 20 novembre, dedicata alla sola fisarmonica. "Questo strumento è considerato uno strumento popolare, ma il fisarmonicista Gianluca Campi vuole valorizzare e nobilitare lo strumento portandolo al pari del violino o del pianoforte. Ecco il motivo di questa scelta", spiega il direttore dell'orchestra di Legnano.

La difficile contingenza economica non ha fermato i direttori di ScenAperta che hanno messo insieme, in collaborazione con 11 Comuni, la Regione e la Provincia, 28 appuntamenti, dieci in più rispetto all'anno scorso.

"L'ingresso di due nuovi comuni come Vanzago e Rho ci fa pensare di poter andare controcorrente, di poter mettersi in rete dando vita a una reta culturale mettendo insieme le risorse e avere peso con gli sponsor" spiega il direttore artistico.

"La stagione 2011/2012 punta a rendere ancora più vicina ai cittadini la proposta culturale, come momento di incontro, di svago e di crescita a portata di mano e a prova di portafoglio: la nuova convenzione con AGIS (Associazione Generale Italiana dello Spettacolo) ed Esselunga consentirà di andare a teatro gratuitamente sfruttando i punti della spesa", illustra il direttore organizzativo di ScenAperta.

 

 

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Musica e teatro di qualità", sono la scelta dell'amministrazione

MilanoToday è in caricamento