menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

15enne ruba il cellulare a un coetaneo: preso dalla polizia

È successo nel pomeriggio di venerdì 24 ottobre nel parco Falcone e Borsellino di Legnano. Il giovane rapinatore è stato denunciato

Prima è stato accerchiato da cinque ragazzi di 15 anni, tutti suoi coetanei. Poi uno di loro gli ha chiesto il telefono per fare una chiamata. Obbedendo gliel’ha consegnato. Quando il giovane si è allontanato con il telefono non ha potuto far altro che restare a guardare, accerchiato dagli altri quattro. È successo nel pomeriggio di venerdì 24 ottobre, nel parco Falcone e Borsellino di Legnano. 

Quando i poliziotti sono intervenuti la «baby-gang» si era già dileguata. Nella prima serata il giovane rapinato, insieme al padre, ha riconosciuto il gruppo che lo aveva rapinato nel pomeriggio. Il papà del ragazzo ha cercato di fermare il giovane, ma quest’ultimo di tutta risposta lo ha colpito con un pugno alla schiena per poi scappare.

Non è andato molto lontano. È stato fermato dai poliziotti del commissariato di Legnano. Addosso gli è stsata trovata la scheda sim del telefono rubato. Il 15enne è stato denunciato in stato di libertà ed affidato al padre, come disposto dal P.M. di turno presso la Procura della Repubblica del Tribunale di Milano. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento