Mercoledì, 4 Agosto 2021
Legnano Via Plinio

Rapina in strada a Legnano: una donna e il suo cagnolino trascinati per metri da auto in corsa

La vittima ha cercato di reagire ed è rimasta aggrappata all’auto in corso. Arrestato un uomo

Foto repertorio

Non ci ha pensato due volte prima di trascinarla per decine di metri. Pur di guadagnarsi la fuga, e il bottino, ha proseguito la sua corsa senza problemi. A fermarlo, però, ci hanno pensato alcuni cittadini, prima, e i militari, poi. 

Un uomo di trentaquattro anni, un italiano già ai domiciliari, è stato arrestato giovedì pomeriggio dai carabinieri a Legnano con le accuse di rapina, evasione dai domiciliari e maltrattamento di animali. 

L’uomo, stando a quanto accertato dai militari, ha aggredito una donna di cinquantasette anni che era a passeggio con il proprio cane in via Plinio per rubarle la borsetta. Il rapinatore ha colpito la vittima, le ha strappato la borsa - alla quale era legato il collare dell’animale - ed è risalito in auto, pronto a fuggire. 

La cinquantasettenne, però, ha reagito ed è rimasta aggrappata alla vettura, venendo trascinata - insieme al cagnolino - per diverse decine di metri.

La rapina è stata notata da diversi passanti, che hanno subito cercato di aiutare la vittima: tra loro un motociclista che ha inseguito il fuggitivo, costringendolo a lasciare andare il cane. Sul posto sono poi immediatamente arrivati i carabinieri, che hanno bloccato e arrestato l’uomo. 

La donna scippata è finita in ospedale, dove i medici le hanno riscontrato ferite giudicate guaribili in sette giorni. Il suo cagnolino, invece, è stato portato da un veterinario: anche lui se la caverà con qualche giorno di medicazioni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina in strada a Legnano: una donna e il suo cagnolino trascinati per metri da auto in corsa

MilanoToday è in caricamento