Legnano Corso Sempione

Ancora schiuma nell'Olona. Sui social l'ira dei cittadini

È successo mercoledì a Legnano dove il fiume è stato ricoperto da uno spesso strato di schiuma bianca. Ignota l'origine dell'agente inquinante, quasi sicuramente frutto di uno scarico industriale

Il fiume fotografato mercoledì 4 maggio nella zona Cantoni (foto «Sei di Legnano se...»

Chiare fresce e dolci acque? Non quelle dell'Olona. Nella giornata di mercoledì 4 maggio a Legnano il fiume era coperto da una spessa schiuma bianca. Tante ipotesi, ma nessuna certezza. L'agente inquinante — quasi sicuramente, ma non certamente — sarebbe stato sversato da uno scarico industriale posto a monte di Legnano.Il fenomeno ha scatenato l'indignazione di diversi cittadini che hanno fotografato e postato sui social network lo spettacolo desolante.

Lo stato delle acque è pessimo. Entro la fine del 2008 il consorzio di tutela del fiume si era posto l'obiettivo di far raggiungere in tutte le stazioni di monitoraggio il grado "accettabile", ed entro la fine del 2016 il grado "buono". Ma i dati ufficiali rivelano una realtà differente: l'obiettivo del 2008 non è stato raggiunto e difficilmente si raggiungerà il traguardo prefissato per il 2016.

Non è un bel periodo per il fiume. Nelle scorse settimane il tribunale amministrativo regionale ha concesso una proroga agli scarichi in deroga che vengono immessi nell'Olona. Tradotto: potrebbero ancora verificarsi situazioni come quella di mercoledì, purtroppo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora schiuma nell'Olona. Sui social l'ira dei cittadini

MilanoToday è in caricamento