Legnano

Sel: "A Legnano il percorso della primarie non è ritenuto percorribile"

La coordinatrice SEL del Circolo territoriale legnanese Rosanna Pontani si interroga sul perchè a Legnano, a differenza di Canegrate, le primarie di coalizione non siano possibili

La coordinatrice SEL del Circolo territoriale legnanese Rosanna Pontani si interroga sul perchè a Legnano, a differenza di Canegrate, le primarie di coalizione non siano possibili.

"Sinistra Ecologia Libertà ritiene che il percorso delle primarie di coalizione, a livello nazionale e locale, sia uno strumento democratico straordinario che permette il pieno coinvolgimento dei cittadini, delle forze culturali e sociali nelle scelte e nelle decisioni, con l’obiettivo di costruire assieme alle forze politiche un programma serio, credibile e alternativo per una coalizione forte e vincente. Inoltre dà atto al Partito Democratico di Canegrate di aver avuto il coraggio di mettersi in gioco accettando questo percorso", si legge in un comunicato.

Si parla dei candidati del centrosinistra che ufficialmente sono scesi in campo per "conquistare" il Palazzo Malinverni: Giuseppe Marazzini, e Alberto Centinaio.

"Prima dell’autocandidatura di Marazzini, ufficialmente sostenuta da subito da SEL del Legnanese, da parte nostra sono stati voluti e intrapresi, fin dall’inizio dell’anno, incontri con le altre forze politiche del centrosinistra, con associazioni e parti della società civile interessate, per cercare di creare un fronte comune fra tutto il centrosinistra affinché Legnano, dopo circa un quarto di secolo, potesse di nuovo essere amministrata  da forze riformiste e progressiste".

"SEL ritiene che Marazzini, per la sua storia e per il suo profilo umano, politico e sociale sia una risorsa fondamentale per tutto il centrosinistra legnanese. Sia nel caso di un eventuale ripensamento sulle primarie, sia in caso contrario, Sinistra  Ecologia Libertà del Legnanese, ribadisce il suo pieno sostegno. Apprendiamo dai media locali l’ufficializzazione della candidatura a sindaco di un altro autorevole esponente del centrosinistra, Alberto Centinaio, sostenuto dal Partito Democratico, Insieme per Legnano e Verdi, per le prossime elezioni amministrative di Legnano del 2012", prosegue.

Perchè il percorso delle primarie di coalizione a Legnano non è percorribile? "Secondo noi non si è fatto tesoro dell’esperienza, di nuove idee, di forze ed energie che hanno contribuito a costruire le vittorie amministrative e referendarie svoltesi questa primavera. Si fa fatica a riconoscere che quelle energie hanno fatto e fanno la differenza e che sono disposte a riconoscersi nella Sinistra e nei suoi partiti, a patto che i candidati siano espressi dalle primarie e quindi riconosciuti come pre-eletti e non come nominati all’interno dei partiti".

In ultimo si legge un parere sul Movimento 5 Stelle che ha deciso di scendere in campo: "Ci dispiace sottolineare che il Movimento Cinque Stelle, nonostante l’intenzione di candidarsi al governo della città, sia così poco informato sulle vicende cittadine nei riguardi del nostro partito ed in particolare sul nostro sostegno a Giuseppe Marazzini", conclude.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sel: "A Legnano il percorso della primarie non è ritenuto percorribile"

MilanoToday è in caricamento