Legnano

Operazione Falchi: fermati clandestini pluripregiudicati

Dopo gli sgomberi di ieri oggi è scattata un'altra operazione mirata della pattuglia "Falchi" della Polizia Locale che, a seguito di lamentele da parte del vicinato, ha portato ad accertare un appartamento occupato da stranieri clandestini

Affissione fuori dall'appartamento

Dopo gli sgomberi di ieri di un appartamento edi un campo rom, nella mattinata di oggi è scattata un’altra operazione mirata della pattuglia “Falchi” della Polizia Locale che, in collaborazione con la polizia di stato e a seguito di lamentele da parte del vicinato, ha portato ad accertare un appartamento di via Galvani occupato da stranieri clandestini.

Il proprietario è  un senegalese 35enne che ha affittato i locali a cinque tunisini, poi risultati clandestini e pregiudicati, ai quali l'uomo chiedeva l'affitto in nero senza, in aggiunta, rispettare il numero degli ospitanti in proporzione alla metratura dei locali costringendoli a vivere in condizioni disagiate.

Il senegalese è stato denunciato per il reato di “cessione di immobile a stranieri clandestini” che prevede la reclusione da 6 mesi a 3 anni. L'abitazione ridotta in pessime condizione igienico-sanitarie è stata sottoposta a sequestro giudiziario preventivo ai fini della confisca.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione Falchi: fermati clandestini pluripregiudicati

MilanoToday è in caricamento