Legnano

Città metropolitana: il sindaco è in linea con Guido Podestà

Il sindaco Lorenzo Vitali commenta la lettera di Guido Podestà, presidente provincia di Milano, apparsa sul Corriere sulla sua idea di città metropolitana

"Il tema della Grande Milano, riproposto dalla lettera di Guido Podestà al Sindaco di Milano Giuliano Pisapia, pubblicata sul Corriere di giovedì scorso, è di grande interesse per la città di Legnano.

Sono molto favorevole alla proposta del Presidente Podestà: è fondamentale che le istituzioni del territorio operino insieme, con una visione strategica globale, per garantire servizi sempre più efficienti e razionalizzare al massimo gli investimenti. Molti temi, tra cui i trasporti e le infrastrutture, dovrebbero essere messi a fattor comune, per migliorare la qualità e l’utilità per i nostri cittadini.

Si parla da molto tempo della Città metropolitana, ma nessuno ne ha mai fatto un disegno preciso. Invece è bene che le cose siano chiare, che tutti possano sapere di che cosa si sta parlando, per poter esprimere un giudizio e dare il proprio contributo a un progetto concreto e definito.

Per quel che mi riguarda credo fortemente nella possibilità di razionalizzazione che la Città metropolitana porterebbe, ma non permetterò che Legnano diventi periferia di Milano. Le peculiarità del territorio non devono essere mortificate, ma al contrario si devono valorizzare le prerogative delle nostre città.

Come ho detto di recente, viviamo in un territorio che ha tutte le caratteristiche di una provincia; quel che ci interessa, però, non sono nuove istituzioni, ma strumenti snelli per realizzare servizi in modo più efficiente ed efficace, nell’interesse del cittadino. Interesse che viene danneggiato quando si prendono decisioni come quella relativa al depotenziamento della sezione distaccata del tribunale di Legnano: è una scelta che stiamo subendo e che riteniamo sbagliata.

Si vogliono costringere i cittadini a trasferimenti verso il capoluogo, scomodi e dispendiosi, con evidenti danni e sprechi per tutti, quando sarebbe decisamente preferibile e più adeguato alle esigenze della nostra realtà mantenere la sede legnanese del tribunale, se non addirittura realizzare un tribunale a sé stante.

Dunque ben venga un dialogo con la Provincia e le altre città del territorio, per la realizzazione della Città metropolitana, ma con il solo obiettivo di dare servizi integrati ed efficienti, tutelando le nostre specificità ".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città metropolitana: il sindaco è in linea con Guido Podestà

MilanoToday è in caricamento