rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Legnano Legnano

Il Legnanese è il cuore del bere responsabile

I locali del Legnanese sono stati scelti come tappe per il Responsible Drinking Tour, iniziativa ideata da Pernod Ricard, azienda leader nel settore dei superalcolici. Stasera tocca al The Mode di Legnano

Stasera tocca al The Mode di Legnano, sabato al Maridol sempre di Legnano e il 12 novembre al Land of Live ad essere i locali prescelti come tappe per il Responsible Drinking Tour, iniziativa ideata dalla Pernod Ricard, azienda leader nel mercato italiano per il settore dei superalcolici che, attraverso il proprio brand Havana Club, promuove iniziative per il consumo responsabile.

"La nostra multinazionale è da anni impegnata nel sociale. E' stata la prima azienda al mondo a stampare sull'etichetta delle bottiglie la donna incinta", spiega Gilberto Cavaliere della Pernod Ricard.

Il primo appuntamento del Responsible Drinking Tour è stato il Tour estivo che ha toccato 14 tra le principali località della Puglia. Ora si sposta in Lombardia, che con il patrocinio della Provincia, Havana Club organizza 14 serate, iniziate il 28 ottobre al Magriffe di San Vittore Olona.

Ad ogni Responsible Party delle hostess coinvolgono i giovani con quiz sul bere responsabile, distribuiscono gadgets e alcoltest monouso. Al Bobby, ossia al guidatore della serata, viene messo un braccialetto e a chi manterrà l'impegno di non bere verrà dato un premio.

"Legnano è una città che offre molto soprattutto ai giovani, anche in termini di intrattenimento. E' importante che sappia rivolgersi a loro con il giusto stile e forti messaggi educativi. Iniziative come questa, promossa dal distretto commerciale di Legnano, sono estremamente significative, perchè contribuiscono alla crescita del senso di responsabilità", dichiara il sindaco Lorenzo Vitali.

"Questa iniziativa è da appoggiare per diversi motivi: parla con lo stesso linguaggio dei giovani che non è lo stesso delle istituzioni; diffonde cultura della responsabilità e crea sinergia con i locali che loro stessi si responsabilizzano. In Italia è importante che si diffonda questa cultura", spiega Daniele Ruggeri comandante della Polizia Locale di Legnano.

"Con questa iniziativa si instaurano le dinamiche di gruppo, si individua un leader. Si va oltre al bere responsabile, c''è condivisione, fiducia", conclude Maria Luisa Broggi del Distretto commerciale di Legnano.

 

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Legnanese è il cuore del bere responsabile

MilanoToday è in caricamento