menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Legnano, vendeva profumi taroccati: "pizzicato"

Il venditore è stato beccato dalla guardia di Finanza alla fiera dei Morti di Legnano

Vendeva profumi contraffatti, ma non è riuscito a sfuggire all'occhio dei militari della guardia di Finanza che lo hanno denunciato e sequestrato tutta la merce. È successo nei giorni scorsi alla fiera dei Morti di Legnano. Protagonista della vicenda: un venditore ambulante torinese. 

Il commerciante, con tanto di microfono, invitava i passanti ad annusare le fragranze dei profumi che riproducevano grossolanamente famosi marchi: Gucgi anziché di Gucci, Versage al posto di Versace, Bulcari invece di Bulgari. Le fragranze venivano vendute a dieci euroa flaccone. I militari, accortisi dei falsi sono intervenuti e hanno sequestrato tutte le boccette.

Una vecchia conoscenza della guardia di Finanza. L’uomo era noto ai militari perché i militari, durante la fiera dello scorso anno, gli avevano contestato la mancata emissione di dieci scontrini a fronte della vendita di alcune borse. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento